Clicca QUI per scaricare la versione PDF del documento

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA per transazioni B2B

1) Ambito Di Applicazione

1.1 Le presenti condizioni generali di vendita (“CGV”) si applicheranno a tutte le forniture di semi, biomassa, materiale essiccato e qualsiasi altro prodotto (“Prodotti”) che Green Valley S.A. A.R.L. (“VENDITORE”), con sede legale in Via Baglietto s.n., 67024, Castelvecchio Subequo (AQ), Italia, eseguirà nei confronti di qualsiasi cliente con sede in Italia (“CLIENTE”), anche se non verranno di volta in volta menzionate, richiamate o espressamente accettate da CLIENTE.

1.2 Accordi in deroga alle presenti CGV saranno efficaci nei confronti di VENDITORE soltanto se contenuti nell’ordine di acquisto di CLIENTE (“Ordine”) accettato per iscritto da VENDITORE ai sensi del successivo paragrafo 3.4. 

1.3 In nessun caso VENDITORE sarà vincolato da eventuali condizioni generali di contratto di CLIENTE.

2) Prodotti – Modifiche

2.1 Tutte le informazioni e i dati riguardanti i Prodotti, anche se riportati in siti internet, brochure, cataloghi, Certificati di Analisi, listini prezzi o documenti similari di VENDITORE hanno valore puramente indicativo e, conseguentemente, si intenderanno vincolanti per VENDITORE soltanto nella misura in cui siano riportati nelle presenti CGV o nell’Ordine confermato (come di seguito definito) da VENDITORE.

2.2 I prodotti sono venduti per uso industriale in conformità con gli usi e ai limiti stabiliti dalla legge italiana ed in particolare dalla L. n. 242/2016 e da qualsiasi sua successiva modifica o integrazione. Con l’effettuazione dell’ordine, CLIENTE dichiara che sta acquistando i Prodotti unicamente per gli usi ammessi dalla legge italiana, come sopra richiamata, e che non intende farne né ne farà un uso diverso.

Fatto salvo quanto sopra, è responsabilità di CLIENTE, prima di trasmettere l’Ordine, accertare che:

  1. i Prodotti sono idonei allo scopo e/o all’uso specifico per il quale intende acquistarli; e
  2. i Prodotti medesimi sono conformi alla normativa applicabile nel luogo in cui CLIENTE intende importarli, distribuirli, venderli o farne qualsiasi uso.

2.3 VENDITORE, anche dopo l’accettazione dell’Ordine di cui al successivo paragrafo 3.4, potrà apportare ai Prodotti qualsiasi modifica che ritenga necessaria o opportuna, purché non ne alteri le caratteristiche essenziali. In questo caso, VENDITORE comunicherà a CLIENTE tali modifiche con 15 (quindici) giorni di preavviso. 

2.4 CLIENTE si adopererà per ottenere e mantenere tutte le licenze e i permessi necessari e rilevanti per la vendita, manipolazione e conservazione dei Prodotti nel rispetto delle leggi e dei regolamenti ad essi applicabili nel luogo in cui CLIENTE intende importarli, distribuirli o farne qualsiasi uso, incluse, a titolo esemplificativo, leggi e regolamenti riguardanti la salute e la sicurezza, pratiche di marketing ecc. CLIENTE dichiara e garantisce di aver ottenuto tutti i permessi, licenze, registrazioni e altre autorizzazioni richieste dal governo o agenzia nazionale, locale o comunale competente, nel rispetto dell’adempimento degli obblighi di CLIENTE previsti dalle presenti CGV. CLIENTE fornirà tutte le informazioni pertinenti, compresi, a titolo esemplificativo e non esclusivo, i requisiti giuridici locali riguardanti la composizione e/o il confezionamento dei Prodotti ed ogni altra informazione rilevante al fine di permettere a VENDITORE di adempiere ai suoi obblighi sotto le presenti CGV e CLIENTE terrà VENDITORE indenne e manlevato da eventuali danni derivanti o connessi all’esecuzione da parte di CLIENTE delle attività previste dal presente paragrafo.

2.5. I Prodotti saranno conservati in un luogo fresco e asciutto e nel rispetto delle condizioni di conservazione indicate sugli stessi, così come nel rispetto della natura dei Prodotti e dell’uso che CLIENTE intende fare dei Prodotti.

3) Offerte – Ordini – Accettazione degli Ordini

3.1 Le offerte e i preventivi, verbali o scritti, di VENDITORE non costituiscono valide proposte contrattuali.  

3.2 CLIENTE dovrà trasmettere l’Ordine a VENDITORE via e-mail. L’Ordine dovrà contenere tutte le informazioni relative ai Prodotti ordinati (nome del Prodotto, descrizione, quantità, prezzo o prezzo unitario a seconda del caso, termine di resa e data di consegna richiesti, ecc.) nonché tutti i dati fiscali di CLIENTE da utilizzare per la fatturazione. 

3.3 Nel caso in cui i Prodotti ordinati non siano disponibili per la vendita nel momento in cui l’ordine viene effettuato, l’Ordine effettuato sarà considerato come Pre-Ordine. Ai fini delle presenti Condizioni Generali, qualsiasi riferimento agli Ordini si considera applicabile anche ai Pre-Ordini, fatte salve le clausole che regolano specificamente solo i Pre-Ordini.

3.4 L’Ordine si intenderà vincolante nei confronti di CLIENTE fin dal momento in cui perviene a VENDITORE. L’Ordine sarà considerato accettato da VENDITORE e vincolante per quest’ultimo (“Ordine Confermato”) nel caso in cui:

  1. VENDITORE invia la sua proposta d’ordine scritta, basata sull’Ordine di CLIENTE (“Proposta d’Ordine”), e CLIENTE la accetta espressamente, restituendola debitamente firmata per accettazione, oppure implicitamente, dando esecuzione a qualsiasi attività connessa, come ad esempio effettuando qualsiasi pagamento richiesto; oppure
  2. VENDITORE invia la sua Proposta d’Ordine scritta contenente modifiche rispetto all’Ordine di CLIENTE e CLIENTE accetta la Proposta d’Ordine di VENDITORE per iscritto oppure implicitamente, dando esecuzione a qualsiasi attività connessa, come ad esempio effettuando qualsiasi pagamento richiesto.

VENDITORE non è in alcun modo obbligato ad accettare alcun ordine di CLIENTE.

3.5 Tutte le forniture dei Prodotti comprenderanno esclusivamente quanto indicato nell’Ordine Confermato.

3.6. I prezzi dei Prodotti indicati nel Pre-Ordine confermato sono indicativi e saranno modificati da VENDITORE sulla base dei prezzi applicabili in base a quanto disposto dal successivo paragrafo 5.1.

3.7. Fatto salvo qualsiasi altro diritto o rimedio a disposizione di VENDITORE in base alla legge o ai sensi delle presenti CGV, CLIENTE ha diritto ad annullare un Ordine Confermato solo se:

  1. CLIENTE richiede per iscritto a VENDITORE l’annullamento dell’Ordine Confermato; ed inoltre
  2. CLIENTE ha già eseguito il pagamento anticipato per un ammontare pari almeno al 10% (dieci percento) del prezzo netto di vendita indicato nel Pre-Ordine o nell’Ordine Confermato; ed inoltre
  3. VENDITORE accetta per iscritto tale richiesta di annullamento.

In tal caso, VENDITORE avrà diritto a trattenere definitivamente qualsiasi pagamento anticipato eseguito da CLIENTE, a titolo di liquidazione dei danni riguardanti l’Ordine Confermato in questione, fatto salvo qualsiasi ulteriore diritto spettante al VENDITORE in base alla legge o ai sensi delle presenti CGV.

4) Imballaggio – Termini di resa – Termini di consegna 

4.1 I Prodotti saranno imballati ed approntati per la spedizione secondo i sistemi di protezione generalmente adottati da VENDITORE per i Prodotti in questione, in considerazione delle modalità di trasporto convenute. 

Qualora CLIENTE ritenga necessario l’impiego di imballaggi speciali o di protezioni aggiuntive dovrà farne espressa richiesta a VENDITORE, fermo restando che, in tal caso, saranno a carico di CLIENTE tutti i relativi costi.

4.2 Salvo quanto diversamente previso nell’Ordine Confermato, i Prodotti saranno consegnati a CLIENTE in conformità alla regola Incoterms® 2020 ICC Ex-Works (EXW), in Italia, all’ indirizzo indicato nell’Ordine Confermato.

Qualora la regola Incoterms convenuta nell’Ordine Confermato ponga a carico di CLIENTE l’esecuzione delle attività di trasporto, CLIENTE autorizza VENDITORE a sottoscrivere, in nome e per conto di CLIENTE, tutti i documenti che debbano essere sottoscritti al momento della presa in carico dei Prodotti presso gli stabilimenti di VENDITORE, come, ad esempio, la lettera di vettura.

In caso contrario, CLIENTE sarà responsabile nei confronti di VENDITORE e terrà quest’ultimo indenne e manlevato nei confronti di tutti i danni, ammende ed interessi ulteriori in cui dovesse incorrere come conseguenza del suo inadempimento.

4.3 VENDITORE farà del suo meglio per consegnare i Prodotti, in conformità con il precedente articolo 4.2, entro il termine previsto nell’Ordine Confermato, anche mediante consegne parziali. Il termine di consegna si intenderà in ogni caso non essenziale né perentorio. 

Salvo il caso di dolo o colpa grave, VENDITORE non sarà tenuto a corrispondere a CLIENTE alcun indennizzo o risarcimento per eventuali danni diretti o indiretti dovuti al ritardo nella consegna dei Prodotti.

In nessun caso di ritardo nella consegna dei Prodotti, CLIENTE avrà il diritto di cancellare l’Ordine o di risolvere il contratto di vendita in questione.

4.4 Al momento della ricezione dei Prodotti, CLIENTE avrà l’onere di denunciare eventuali avarie, ammanchi, anomalie o danneggiamenti agli imballi verificatisi durante il trasporto, mediante apposizione di riserva scritta nel documento di trasporto, nonché l’onere di:

  1. far confermare dal vettore, mediante apposita sottoscrizione, l’apposizione della riserva; e
  2. informare immediatamente VENDITORE per iscritto e inviare a quest’ultimo copia controfirmata del suddetto documento entro e non oltre 4 (quattro) giorni dalla data di ricezione dei Prodotti presso il suo stabilimento.

In caso contrario, VENDITORE non sarà responsabile per eventuali perdite, furti o danneggiamenti occorsi ai Prodotti durante il trasporto, anche qualora lo stesso sia eseguito con rischio in tutto o in parte a carico di VENDITORE.

5) Prezzi – Pagamento – Ritardato pagamento 

5.1 I prezzi dei Prodotti saranno quelli riportati nei relativi listini prezzi di VENDITORE in vigore al momento dell’Ordine. 

Con riguardo al Prodotto “biomassa”, il listino prezzo potrebbe fare riferimento al prezzo per punto percentuale per grammo di un dato cannabinoide contenuto nel Prodotto.

In tal caso, il prezzo dei Prodotti sarà calcolato applicando il relativo prezzo applicabile alla percentuale del cannabinoide in questione, indicato nel listino prezzi e presente nel relativo lotto, come risultante dal certificato di analisi di VENDITORE, moltiplicato per la quantità (peso kg/tonnellate) di Prodotti oggetto dell’Ordine Confermato.

La percentuale contenuta nel certificato di analisi di VENDITORE sarà ottenuta eseguendo l’analisi di un campione dei Prodotti, la quale sarà effettuata da un laboratorio di terze parti certificato in un paese dell’Unione Europea, applicando i metodi di analisi “gascromatografia” e “cromatografia liquida ad alta prestazione”.

Nel caso in cui l’Ordine Confermato venga concluso sulla base di un Pre-Ordine, al momento della consegna, VENDITORE invierà a CLIENTE una fattura a saldo comprendente il prezzo finale applicabile sulla base del listino prezzi e delle previsioni del presente articolo 5.

5.2 Fatto salvo quanto diversamente concordato per iscritto, i prezzi si intendono in Euro, al netto di IVA e per consegne eseguite in conformità alla regola Incoterms® 2020 ICC Ex-Works (EXW) – stabilimento di VENDITORE. Pertanto, nel caso in cui venga convenuto un diverso termine di resa, l’importo della fattura verrà modificato di conseguenza. 

I Prodotti verranno forniti ai prezzi concordati dalle parti con l’Ordine Confermato o, qualora l’Ordine Confermato non dovesse menzionare alcun prezzo, ai prezzi riportati nel listino prezzi di VENDITORE in vigore nel momento in cui l’Ordine viene effettuato.

5.3 Il pagamento dei Prodotti dovrà essere eseguito da CLIENTE con le modalità e nei tempi indicati nell’Ordine Confermato o diversamente concordati per iscritto tra le parti. Nel caso in cui modalità e tempi di pagamento non siano stabiliti tra le parti, il pagamento dei Prodotti dovrà essere effettuato in anticipo, a mezzo bonifico bancario, entro 15 (quindici) giorni dalla data dell’Ordine Confermato. I pagamenti si considereranno effettuati da CLIENTE solo nel momento in cui il relativo importo sarà stato accreditato sul conto corrente di VENDITORE.

Fatte salve le previsioni delle presenti CGV, i pagamenti saranno eseguiti per intero senza applicazione di alcuna compensazione, domanda riconvenzionale o trattenuta di qualsiasi genere (salvo se e nella misura in cui ciò non possa essere escluso per legge) e nella valuta dell’Ordine Confermato da VENDITORE.

5.4 Nel caso in cui CLIENTE sia in ritardo nell’esecuzione del pagamento, VENDITORE potrà, previa comunicazione scritta via e-mail a CLIENTE, sospendere le consegne ancora da eseguirsi fino a quando gli importi dovuti e i relativi interessi di mora non siano stati pagati. 

Fatti salvi gli altri diritti di VENDITORE, VENDITORE si riserva il diritto di addebitare gli interessi su qualsiasi somma in ritardo al 4% al di sopra del tasso d’interesse legale per le transazioni commerciali (o del tasso più alto stabilito dalla legge applicabile) durante il periodo di ritardo.

5.5 Qualora tali importi e interessi risultino ancora non pagati una volta decorsi 10 (dieci) giorni lavorativi dalla suddetta comunicazione scritta, VENDITORE potrà altresì, a propria discrezione, cumulativamente e in aggiunta a qualsiasi altro diritto o rimedio allo stesso spettante in base alla legge o alle presenti CGV:

  1. esigere l’immediato pagamento di ogni debito residuo e dichiarare come dovuto il saldo  totale in sospeso – anche se sia stato convenuto un pagamento a rate o un pagamento dilazionato e/o siano stati emessi e siano in scadenza cambiali tratte, pagherò cambiari, assegni o altri strumenti di pagamento;
  2. risolvere il contratto di vendita in questione;
  3. annullare l’Ordine confermato in questione e/o ogni altro Ordine Confermato non ancora eseguito;
  4. richiedere la restituzione a CLIENTE di ogni Prodotto per il quale il pagamento non è stato eseguito;
  5. trattenere in via definitiva qualsiasi somma ricevuta con riguardo al contratto di vendita in questione a rimborso del danno sofferto;
  6. compensare il debito residuo di CLIENTE con tutte le somme già pagate da CLIENTE;
  7. eseguire le future consegne dei Prodotti soltanto previo pagamento anticipato e/o richiedere qualsiasi garanzia di pagamento che VENDITORE ritenga ragionevole;
  8. revocare sconti e bonus che siano stati concordati tra le parti.

5.6 I diritti di cui ai precedenti paragrafi 5.5 e 5.6 potranno essere esercitati in qualsiasi momento da VENDITORE anche nel caso in cui CLIENTE: 

  1. sia sottoposto a liquidazione, a procedure concorsuali, fallimentari, di ristrutturazione del debito o ad azioni esecutive; oppure
  2. perda, in tutto o in parte la propria affidabilità assicurativa; oppure
  3. versi in uno stato di difficoltà finanziaria idoneo a determinare un pregiudizio al regolare adempimento dei propri obblighi di pagamento, risultante, a titolo esemplificativo e non esaustivo, dalla levata di protesto, dalla diminuzione di garanzie concesse e/o dalla mancata prestazione di garanzie promesse, nonché dal verificarsi di qualsiasi insoluto, anche qualora tali circostanze si siano verificate nell’ambito dei rapporti tra CLIENTE ed altri suoi fornitori;
  4. secondo ragionevole opinione di Venditore, è probabile che CLIENTE non effettui il pagamento alla scadenza prevista dall’Ordine Confermato o da qualsiasi altro contratto.

5.7 CLIENTE non potrà far valere eventuali inadempimenti di VENDITORE né potrà avviare alcuna azione legale nei confronti dello stesso fino a quando non abbia pagato integralmente a VENDITORE ogni importo allo stesso spettante ai sensi dei paragrafi 5.3, 5.4 e 5.5.

6) Riserva di Proprietà 

6.1 VENDITORE manterrà la proprietà dei Prodotti venduti fino al completo pagamento del loro prezzo da parte di CLIENTE. 

6.2 In caso di inadempimento o ritardo nell’adempimento dell’obbligazione di pagare il prezzo dei Prodotti, fermo restando quanto previsto ai precedenti paragrafi 5.3, 5.4, 5.5 e 5.6, VENDITORE avrà il diritto di accedere ai locali in cui si trovano i Prodotti, di rientrarne in possesso e di incamerare definitivamente, a titolo di penale, eventuali somme pagate in anticipo da CLIENTE. 

7) Garanzia 

7.1 VENDITORE garantisce a CLIENTE che i Prodotti saranno conformi alle presenti CGV e all’Ordine Confermato e saranno privi di difetti di fabbricazione e adeguati allo scopo di cui al paragrafo 2.2, di cui sopra. La presente garanzia avrà la durata di 6 (sei) mesi dalla data di produzione dei Prodotti comunicata da VENDITORE o dalla data di scadenza indicata sui Prodotti, a seconda di quale scadenza intervenga per prima ed indipendentemente dalla data convenuta di consegna dei Prodotti.

7.2 Sono espressamente escluse dalla garanzia l’uso, la conservazione e la manipolazione dei Prodotti in violazione delle condizioni applicabili alla natura dei Prodotti o delle condizioni indicate dal VENDITORE in queste CGV, sui Prodotti o con qualsiasi altro mezzo. 

7.3 CLIENTE sarà tenuto ad esaminare i Prodotti nel più breve tempo possibile e, a pena di decadenza dalla presente garanzia, a denunciare per iscritto a VENDITORE, via e-mail e facendo riferimento al numero di lotto di tale Prodotto: 

  1. difformità relative alla tipologia e/o alla quantità dei Prodotti ricevuti rispetto alla tipologia e/o alla quantità concordate nonché altre difformità palesi dei Prodotti o loro difetti: entro e non oltre 5 (cinque) giorni dalla consegna presso il CLIENTE;
  2. difformità o difetti occulti dei Prodotti: entro e non oltre 30 (trenta) giorni dalla scoperta e, comunque, entro il periodo di garanzia di cui sopra, a condizione che i Prodotti siano stati conservati conformemente ai requisiti di conservazione applicabili al Prodotto; 

7.4 VENDITORE avrà il diritto di verificare i Prodotti, o alcuni campioni dei Prodotti, che CLIENTE ritenga essere difformi o difettosi. A tale proposito, CLIENTE potrà restituire a VENDITORE i Prodotti dallo stesso ritenuti difformi o difettosi soltanto previa autorizzazione scritta di VENDITORE ed a condizione che CLIENTE si faccia integralmente carico delle spese e dei rischi di spedizione.

L’autorizzazione al reso dei Prodotti o dei campioni asseritamente difformi o difettosi non costituirà in nessun caso riconoscimento delle difformità o dei difetti da parte di VENDITORE.

7.5 Nel caso in cui i Prodotti siano riconosciuti da VENDITORE come effettivamente difformi o difettosi, CLIENTE, a scelta di VENDITORE, avrà esclusivamente diritto: 

  1. alla riparazione o alla sostituzione gratuita dei Prodotti difformi o difettosi; oppure
  2. all’esenzione parziale o totale del pagamento del loro prezzo, a seconda della gravità delle difformità o dei difetti.

7.6 Ai fini del paragrafo 7.5 lettera (a), i Prodotti che siano stati riparati presso la sede di VENDITORE e quelli che debbano essere consegnati in sostituzione di Prodotti difformi o difettosi saranno consegnati a CLIENTE in conformità alla regola Incoterms® 2020 ICC Ex-Works – stabilimento di VENDITORE. VENDITORE acquisirà in ogni caso la proprietà dei Prodotti che siano stati sostituiti.

7.7 Questa garanzia è specificamente formulata e limitata a CLIENTE per quanto riguarda i Prodotti che gli sono stati consegnati. I diritti e i rimedi descritti nei paragrafi 7.5 e 7.6 di cui sopra sono gli unici diritti e rimedi in garanzia concessi a CLIENTE. Nella misura massima consentita dalla legge applicabile, qualsiasi altra responsabilità e obbligo di VENDITORE, che possa in qualsiasi modo derivare da o in relazione alla fornitura di Prodotti non conformi o difettosi – incluso, ma non limitato al risarcimento di danni diretti o indiretti o consequenziali, perdita di profitti, ecc. – è espressamente escluso.

7.8 CLIENTE riconosce che la semina e l’utilizzo dei semi possono risultare diversi a causa di vari fattori che dipendono direttamente dalle azioni di CLIENTE, come i diversi ambienti, il clima, le tecniche e i tempi di coltivazione e raccolta. Pertanto, CLIENTE riconosce e accetta che VENDITORE non rilascia alcuna dichiarazione e/o garanzia con riferimento al risultato e alle caratteristiche di qualsiasi attività svolta sui Prodotti sementieri.

7.9 La presente garanzia sostituisce ed esclude ogni altra garanzia, espressa o implicita, prevista per legge o altrimenti.

8) Forza maggiore 

8.1 VENDITORE non sarà in alcun modo responsabile per il mancato o ritardato adempimento di alcuna obbligazione relativa alla fornitura dei Prodotti qualora tale mancato o ritardato adempimento sia dovuto a eventi di forza maggiore come guerre, incendi, terremoti, inondazioni, tsunami, condizioni metereologiche sfavorevoli, epidemie, scioperi, difficoltà insorte con la forza lavoro, scarsità di materie prime, restrizioni all’uso di energia, atti della pubblica autorità e/o atti governativi, atti legislativi o di altro tipo o a qualsiasi altra azione o causa che non possa essere ragionevolmente prevista o alla quale VENDITORE non possa ragionevolmente porre rimedio tramite l’ordinaria diligenza. 

8.2 In tali eventualità, il termine per l’esecuzione della fornitura verrà esteso per tutto il periodo di durata dell’evento di forza maggiore, fermo restando che, qualora tale evento dovesse impedire l’esecuzione della fornitura per oltre 3 (tre) mesi, CLIENTE avrà il diritto di risolvere il relativo contratto di vendita, mediante invio di lettera raccomandata con ricevuta di ritorno o corriere a VENDITORE, senza alcuna responsabilità o conseguenza per VENDITORE.

9) Legge Applicabile – Risoluzione delle controversie

9.1 Le presenti CGV e tutti i contratti di vendita che le parti stipuleranno in base alle presenti CGV saranno regolati dalla legge italiana.

9.2 Qualsiasi controversia relativa alle presenti CGV e/o ai contratti di vendita che interverranno sulla base delle stesse sarà assoggettata alla giurisdizione italiana e, in relazione ad essa, sarà esclusivamente competente il Tribunale del luogo dove VENDITORE ha la propria sede legale.

9.3. Fatto salvo quanto sopra, VENDITORE si riserva il diritto incondizionato di avviare azioni legali all’interno della giurisdizione di CLIENTE, presso il Tribunale competente.

10) Miscellanee

10.1 CLIENTE non potrà cedere i diritti e gli obblighi derivanti dalle presenti CGV senza il preventivo consenso scritto di VENDITORE. VENDITORE avrà il diritto di cedere gli obblighi previsti dalle presenti Condizioni Generali senza il consenso di CLIENTE ad un affiliato di VENDITORE, o ad un acquirente o altro successore dei beni di VENDITORE coinvolti nella fabbricazione dei Prodotti. VENDITORE potrà cedere o trasferire qualsiasi credito dovutogli da CLIENTE a qualsiasi terza parte senza il consenso di CLIENTE, dandone semplice comunicazione a quest’ultimo.

10.2 La mancata applicazione da parte di una delle parti di una qualsiasi delle disposizioni del presente documento o di qualsiasi diritto rispetto ad esso o il mancato esercizio di qualsiasi scelta prevista dal presente documento, non sarà in alcun modo considerata una rinuncia a tale disposizione, diritto o scelta, né impedirà o pregiudicherà tale parte dall’applicare o esercitare in seguito le stesse o altre disposizioni, diritti o scelte di cui può disporre ai sensi del presente documento.

10.3 Le presenti Condizioni Generali e l’Ordine Confermato rappresentano l’intero accordo tra le parti in relazione alle disposizioni qui concordate e sostituiscono tutti i precedenti accordi, intese, comunicazioni e garanzie, sia orali che scritte, tra le parti. 

Nessuna aggiunta, modifica o emendamento ad alcuno dei termini delle presenti Condizioni Generali e/o di ciascun Ordine Confermato sarà valida se non concordata per iscritto e firmata dall’altra parte.

Clicca QUI per scaricare la versione PDF del documento